Chi non ha mai visto le stelle… /2

Avrei potuto raccontargli di certe notti sulle montagne, di quelle di San Lorenzo sui prati, di quelle vicino al mare, di quelle dietro a spicchi di finestre. Dirgli degli innumerevoli brillanti che avevo visto nella volta di velluto nero, delle forme dei loro disegni d’argento, dei loro lampi, raggi, scìe. Dei desideri espressi. Di Venere la sera…

Ma non lo feci.

Per la prima volta pensai che forse sarebbe stato molto meglio in quel modo: non averle mai viste e mai sfiorate, camminare sotto i lampioni parlando d’altro e di niente, con il passo leggero e lo sguardo avanti, senza mancanze, senza inquetudini. Non sapendo.

E lo penso ancora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...