Del prima, del dopo

Del prima
sappiamo,
del dopo.
 
Sappiamo
dell’assenza immobile
del cielo sterile il buio della volta immensa
dell’orizzonte piatto
del precipizio aperto l’arido filo
dell’inchiostro stinto
l’amaro
 
e del dolore puro
e del giaciglio
nudo
 
e del silenzio
sappiamo,
 
chiedendoci perchè
quando un perchè
non c’è.
Annunci

7 thoughts on “Del prima, del dopo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...