L’ultimo raggio dell’ucciduo sole

l'ultimo raggio

Da sola nella pioggia

non sapendo come tornare a casa

e neanche quasi quale la casa fosse

nè quasi in quale altrove

dove?

 

Aspettavo che spiovesse

seduta sotto una tenda strappata:

 

le gocce su una spalla

la curva asfaltata, le case d’altri, un cancello

un altro angelo

 

piangevano.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...