Ancora una volta

ancora una volta

Ancora una volta

a riappropriarti della terra

che l’inverno ha rubato

a strappargliela

ti costringi

illudendoti di radicare

almeno un po’

che niente ti porti via

di nuovo

e ti costringi a nutrire, a nutrirti

che non si fermi il cuore.

Annunci

7 thoughts on “Ancora una volta

    1. Ti auguro di sperimentarlo anche nel modo più antico…intendo con la sola forza delle braccia, e dall’inizio alla fine (ma con ciò intendi che ricordi??).

  1. Ho passato un periodo con la mia famiglia. I ricordi a volte tornano ma non è un processo ancora completo.
    Sicuramente farò anche quello.

    1. Il mio maestro diceva che la terra è di tutti, e che ogni uomo dovrebbe averne un pezzo…adesso, sebbene niente sia mio, comincio a capirne qualche motivo.
      Devo finire di leggere i tuoi lunghi racconti sull’Italia, a presto!

      1. A me sembrano stupendi, ma capisco quello che intendi dire. Sì, tu continua, mi raccomando!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...