Quando mi lasci

Non mi lasciare

(quando mi lasci vado ancora più indietro)

vado vagando nelle pieghe d’una crocchia che s’annoda, d’una sedia da cucina

d’un vestito da fatina, d’un cortile, d’una voce

vado

indietro

e indietro

(e non c’é luce).

Non mi lasciare,

tienimi con te.

Annunci

12 thoughts on “Quando mi lasci

  1. Sai stavo scrivendo dei versi per il reading di stasera (a me le poesie piace recitarle a estranei) sempre legati a quelli accennati ormai troppe volte. Nello stesso tempo ho letto i tuoi. Ecco me ne sarebbero venuti alcuni. Ti va se li posto come commento? Tu li hai suscitati.

      1. (magari sono un po’ pretenziosi, me ne scuso)
        Smagnetizza la paura che ti calamita
        anche nella notte più buia
        c’è sempre una stella smarrita
        che rischiara la via
        non conosco la tua paura
        ma è molto simile alla mia.

    1. p.s. sono curiosa logicamente anche sulla nuvola, la quercia, o quel che c’è… se non hai voglia di postarli anche via mail va bene (venire al reading la vedo dura)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...