03/12

Non ho paura della terra
che eppure ho sentita tremare
non ho paura dei venti
che eppure ho visto spazzare via

non ho paura dei mari tempestosi che ho navigato
degli abissi infimi che ho risalito
dei fuochi ardenti
delle giungle
dei deserti

di tutte le piccole e grandi creature
che li popolano, che li animano
non ho paura:
ho paura dell’uomo.

 

Annunci

10 thoughts on “03/12

  1. Sarò onesto, io ho paura di tutto quello che hai citato. Ma forse è per questo che la natura è meravigliosamente imprevedibile, primordiale. Ho paura anche io dell’uomo… ma quando ci penso meglio, l’uomo è nella mia stessa “categoria” quindi non dovrebbe mettermi così apprensione. Forse… ho solo paura di quello che può risvegliare nascosto in me. Forse ho paura di me.

    Scusa lo sproloquio vagamente filosofico. Passavo a salutarti ^^

    1. Ne abbiamo parlato qualche mese fa qui, ti ricordi? Adesso mi sembra tanto tempo fa…adesso ho capito come sia possibile.
      Forse anche uno come te dici? Tu non sproloqui mai, ma a questo non ci credo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...