09/11

(…)

Vorremmo fosse sempre così:

delle foglie un lieve crepitare

sull’erba liscia un alito d’autunno

la notte quieta, che aspetta la civetta.

 

Vorremmo fermarci:

raccontare una favola, sognare una carezza

 

ma la terra è viva.

(…)

 

Annunci

17/08

 

Il vento mi ha portato la voce di un bambino

da lontano

il sibilo di un treno che partiva

l’accenno di un rintocco all’ave maria.

 

Il vento mi ha portato

un fremito nel bosco

d’improvviso

un arcobaleno ch’è apparso e poi scomparso.

 

Nella sera

si quieta

in una ninna nanna di grilli.

 

 

22/07

 

C’é un gran silenzio quassù

da quando l’assiolo se n’è andato.

Il suo amore lo chiamava da valle:

lei lo chiamava, lui la chiamava, lei lo chiamava

ogni notte, ogni notte.

 

C’è un gran silenzio adesso

da quell’apostrofo di luna

nient’altro che i grilli, in sordina

sul mio cuore che non sa.

 

Ma c’era un apostrofo lassù

o forse era una virgola

di luna.